Piazzetta
<< Municipio
sito Disney Italia >>
Sito Warner Bros. >>

la mammaQuante dimensioni ha il mondo dei cartoon?..due, tre, quattro?
A prima impressione solo due, perch comunque siamo abituati a ricevere l'immagine finale attraverso l'apparecchio televisivo che notoriamente ha uno schermo piatto o quasi; abbiamo gia visto per che spesso si applicano progettazioni in grafica tridimensionale per arrivare ad un risultato visivo finale in 2D(si sta realizzando un film su
South Park, look 2D, sfruttando il 3D).
La cosa si fa pi interessante invece quando le diverse tecniche di lavorazione (2D e 3D) si mescolano dando vita a strane migrazioni tecniche tra i diversi sistemi; i cartoni giapponesi forse hanno lanciato, diversi anni fa, l'idea di quello che si sarebbe potuto realizzare in futuro, realizzando le fortunatissime serie sui robot trasformabili.

l'amicoIn quelle produzioni i robot protagonisti erano rigorosamente bidimensionali, credo per motivi economici, ma si sarebbero prestati egregiamente a realizzazioni tridimensionali.
Finalmente "zio Disney" ha recepito il messaggio e ha cominciato a far sposare le varie tecniche, prima con il famosissimo film
TRON, poi facendo comparire oggetti di scena realizzati in 3D, all'interno di ambientazioni 2D.
In "Bianca e Bernie nella terra dei canguri" c'erano diversi inserimenti 3D, ad esempio il camion usato dal cacciatore di frodo per catturare e trasportare gli animali; nella sirenetta una carrozza in corsa,nella quale viaggiano ariel e il principe, stata progettata tridimensionalmente. Anche la nave ha una struttura progettuale in 3D in modo che nella scena della tempesta i movimenti risultano fluidi e realistici.
attrice americanaNe "
La Bella e la Bestia" succede il contrario, i due protagonisti(bidimensionali) danzano in un salone magnificato dalla bellissima costruzione in computer grafica tridimensionale; tra gli ultimi capolavori ricordiamo alcune scene di Aladdin, come quella della trasformazione della caverna nel deserto con l'entrata a forma di leone(tassativamente 3D) e il simpaticissimo tappeto volante con una complicata texture che sarebbe stato difficile disegnare bidimensionalmente frame by frame.Passando per TOY STORY 1 e 2,realizzati interamente in 3D con un risultato qualitativo stupefacente, quello che mi ha veramente impressionato stato TARZAN (sempre di zio Disney) con i suoi fondali iperrealistici in cui sembra di immergersi completamente durante le rocambolesche azioni; tutto stato possibile grazie ad un software proprietario della casa di produzione che rende graficamente bidimensionali i frames renderizzati con software 3D.

Una immagine del gigante per il tuo PC, clicca QUIL'impressione quella di essere immersi nella foresta, di scivolare sugli alberi in un intrigo di rami e di liane, la scena sembra reale ma l'effetto pittorico quello del cartone tradizionale (e che cartone!!).
Ultimo in ordine di proiezione "Il Gigante di Ferro" della WARNER un bel cartone con un massiccio uso di 3D( i personaggi umani sono bidimensionali per scelta ), specialmente nella visualizzazione degli oggetti di scena, delle automobili in particolare, le moto, parti della centrale elettrica e dulcis in fundo IL GIGANTE ovviamente una magnifica scultura vettoriale.


il cattivoI modelli sono pi di uno, il gigante, il gigante che si trasforma in arma da guerra e il gigante statua; sinceramente mi sono divertito molto al momento della trasformazione stile robot giapponesi, nel senso che il robot subendo una serie di modifiche alla struttura ha cambiato aspetto fino a somigliare al robot della guerra dei mondi (vecchio film), ma come i vari goldarke, mazinga etc. ha cominciato a lanciare verso gli aggressori (il Gigante attacca solo per difesa) "globi di fuoco, fotoni e raggi laser".
Finalmente!
Erano anni che aspettavo di vedere tridimensionalizzato un robot trasformer all'interno di una storia cartoonizzata (fatta salva la serie televisiva di "Beast Wars".. stupenda, ma mancava completamente dell'elemento umano) e spero che a questa lavorazione ne seguano altre, magari anche con il robot cattivo che distrugge case e spaventa le folle in attesa di affrontare il Gigante buono.

Skizzo